Navigation Menu+

Make My Lips Up

Posted on mar 4, 2014 by in CI PRIAce, Cipria Geisha, Cipria Mood | 0 comments

aevcidenza

Cipria Geisha| Sab 08.03.14| Damiano Von Erckert (Ava Records/D)

Le origini dell’oshiroi, il make-up bianco usato dalle geishe sono tutt’oggi non confermate: si narra che nel Medioevo un viaggiatore tornò dall’Oriente con storie di bellezze dal “viso pallido”. Maiko e geishe mescolavano all’acqua una polvere di riso, a formare una sottile e morbida pasta che veniva applicata sul viso come fondotinta, ma soltanto dopo aver preparato la pelle scaldando tra le mani il bintsuke: una sorta di cera profumata da stendere come rafforzante per l’applicazione.

Ciò che più ci affascina del loro complesso trucco sono però indubbiamente le rossissime ed al contempo lievi labbra. Un tempo il colore veniva estratto da un fiore (benibana, il fiore di cartamo) infuso in acqua, per esser poi ricoperto con dello zucchero cristallizzato col risultato amplificata lucentezza. Per gli uomini giapponesi le labbra sottili sono considerate molto attraenti e quella morbida mezzaluna li avrebbe certamente incantati, come ne siamo incantate noi. Chi non ha provato almeno una volta a riprodurre su sè stessa i limpidi bordi di un “cuore” carminio?

Con il bagliore del lume di candela, tra candore punteggiato di rosso, le geishe creavano un effetto surreale che le rendeva similari a creature divine.

Il nostro consiglio: niente pasta di riso, nè farina ma perchè non abbondare con un po’ di Cipria? ;) E siamo consapevoli che dal rosso lampone al corallo, dall’albicocca al bordeaux, ognuna di voi ha la sua nuance di fiducia. Ma per questo evento, vi fidereste di noi? O meglio, dei nostri Make up Artist che direttamente dallo staff di Eden Hairdesign vi aspetteranno presso il punto d’instant styling, accanto al fotocorner, per esprimere, tra danze e scatti, la geisha ch’è in noi.

Cipria Geisha| Sab 08.03.14| Damiano Von Erckert (Ava Records/D)

b

c (1) c (2)

d

e

f (1) f (2)

g

h

i

j (2)

j

l

m

n (1) n (2)

o

 

Submit a Comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>